Modello 231 e Codice Etico

L’azienda nel corso del 2020 ha adottato il modello organizzativo 231.

Il Modello 231 costituisce uno strumento volontario che l’impresa può attuare per prevenire tutta una serie di reati che possono portare a pesanti sanzioni di carattere economico.

Attraverso una valutazione specifica del rischio legato alla commissione di un reato l’azienda pone in essere misure preventive e gestionali atte a limitare il rischio ad un livello accettabile.

Nomina inoltre un organismo di vigilanza che vigila sulla corretta attuazione del modello approvato e che periodicamente esegue un audit di controllo.

Un valore aggiunto importante per l’azienda e per l’immagine che scaturisce di essa verso il mercato.

Non è così semplice per un’azienda che si occupa di rifiuti pensare, sviluppare ed attuare un modello di gestione che risulta estremamente complesso a causa dell’ampio numero di reati che vanno presi in considerazione.
Riportiamo di seguito nella sezione due componenti fondamentali del modello, il codice etico e la parte generale.

Codice etico

Parte generale

Vuoi saperne di più?

Se desideri maggiori informazioni non esitare, contattaci, ti risponderemo al più presto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi